Velocizzare un sito WordPress con un plugin cache

Perchè è importante avere un sito veloce?

Un sito veloce è importante principalmente per i visitatori che altrimenti potrebbero lasciarlo immediatamente se richiede tempi di caricamento troppo prolungati. Ma anche per migliorare la performance SEO in quanto i motori di ricerca considerano la velocità del sito come fattore di valutazione per un posizionamento ottimale.

Chi non è mai stato incollato davanti al suo schermo in attesa di una pagina da caricare?

Sicuramente conosci questo lungo momento di suspance che si prova mentre la spia del navigatore gira all’infinito. Come un webmaster o proprietario di un sito, non vuoi che questo accada. In breve, sai che avere un sito che carica velocemente è essenziale.

Probabilmente, per risolvere questo problema dovrai installare un plugin di cache per dare velocità al tuo Sito Web.
Il problema è che se il tuo lato geek non è molto sviluppato, la configurazione di questo tipo di plugin può diventare un incubo …

Uno dei più famosi e utilizzati plugin per la cache si chiama WP Rocket.

Cos’è WP Rocket? A cosa serve un sistema di cache?

WP Rocket è un plugin per la memorizzazione nella cache: consente di accelerare un sito WordPress grazie al caching, oltre alle diverse ottimizzazioni che aggiungiamo (caricamento in ritardo delle immagini, riduzione del codice HTML, CSS e JS).
Se hai un sito WordPress con diversi plugin, un tema pesante e un minimo di traffico, il tuo sito sarà certamente lento da visualizzare. Questo infastidirà i tuoi visitatori che dovranno aspettare. Questo sarà un punto negativo per i motori di ricerca.
Questo è il motivo per cui  un plugin di cache diventa indispensabile.

Com’è diverso dagli altri plugin? Perchè dovrei scegliere WP Rocket?

WP Rocket integra le più attuali funzionalità in termini di performance: caricamento posticipato delle immagini e del JavaScript, minificazione del codice HTML, concatenazione e minificazione dei files CSS e JavaScript.

Inoltre, coloro che hanno già utilizzato un plugin di cache come W3 Total Cache o WP Super Cache, hanno avuto difficoltà nella configurazione ottenendo dei risultati che non stati del tutto soddisfacenti.

Questa è la lacuna che gli Autori di WP Rocket hanno colmato: un plugin estremamente semplice da configurare e più efficiente dei suoi concorrenti. Qualunque sistema di cache (come un plugin) ha bisogno di un primo visitatore per la sua generazione.

Per gli Autori del plugin lo scopo è stato quello di evitare che un visitatore o un motore di ricerca avessero una pagina non in cache. Quindi è stato sviluppato un “robot” che viene impiegato ogni volta che si crea o si aggiorna il contenuto per generare il file di cache.

Quali sono i  vari tipi di cache supportati da WP Rocket?

WP Rocket funziona con due tipi di cache:

  • La cache del browser: il plugin aggiunge le regole per far si che il browser inserisca nella cache le risorse statiche del sito (files CSS, immagini e JavaScript).
  • La cache del server: WP Rocket crea una pagina HTML statica per evitare ogni elaborazione PHP.

WP Rocket è raccomandato per qualsiasi utente di WordPress?

Si, e in particolare per tutti gli utenti che trovano che il proprio sito è un po’ lento e merita una spinta, WP Rocket è la soluzione ideale. Soprattutto perché è risaputo che ai visitatori non piace aspettare. Un sito troppo lento può far fuggire i visitatori. Inoltre, i motori di ricerca danno grande precedenza e importanza ai vari siti,  tenendo conto dei tempi di  caricamento degli stessi.

Preciso inoltre che, WP Rocket è compatibile con WooCommerce, Easy Digital Downloads e altri plugin ecommerce.

Per i Multisiti, dove la compatibilità è certa, bisogna solo aggiungere un nome a dominio per ciascun sito, necessita di una licenza addizionale per ognuno di essi.

Se si usano sottodomini o sottocartelle, una licenza puo ritenersi più che sufficiente. Bisogna solo abilitare WP Rocket su tutti i siti, non attivare per il network.

Come posso misurare quanto è veloce il mio sito?

Ci sono molti modi per farlo.

Raccomando di usare Pingdom Tools che da risultati piuttosto buoni.

Fai attenzione a scegliere un server vicino al luogo dove è ospitato il tuo sito nelle impostazioni avanzate.

n.b. Chiaramente se il tuo sito è ospitato a Parigi, e selezioni un server di test negli Stati Uniti (l’impostazione predefinita), il risultato non sarà rappresentativo del vero tempo di caricamento del sito.

Consapevoli del fatto che l’ottimizzazione può essere complicata, vi invitiamo a contattarci per studiare insieme una soluzione ideale personalizzata.

wpeservice

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *